A Sunderland un bambino di appena un mese è stato sbranato dal bull terrier di famiglia mentre si trovava da solo nella propria culla e in casa con lui vi era un conoscente della madre.

La donna, infatti, non si trovava in casa perché si era recata ad un funerale e aveva preferito lasciare il piccolo a casa chiedendo ad un conoscente di fargli da baby sitter.

Al ritorno però la tragedia, il corpo del piccolo era senza vita a causa delle gravi lesioni inferte dal cane che adesso è stato affidato in custodia ad un veterinario. Inutile ogni tentativo dei soccorsi arrivati sul luogo che non hanno potuto fare altro che constatare la morte del bambino.

La dinamica dell’incidente non è ancora chiara ma la polizia che sta indagando sul caso non esclude ci possano essere responsabilità anche da parte dell’uomo che si trovava in casa al momento della tragedia.