Incerto il numero dei morti, attualmente si parla di una decina, innumerevoli feriti e parecchie abitazioni distrutte: è il bilancio provvisorio degli effetti di un tornado che ha colpito il Midwest degli Stati Uniti. La tempesta ha attraversato Oklahoma, Arkansas, Iowa, Nebraska, Missouri e Kansas.

Otto persone sarebbero morte solo a Little Rock (Arkansas), secondo le autorità locali; devastate le città di Mayflower e Vilonia, a nord della città dei Clinton. Gli esperti stimano che in questa zona il vento abbia soffiato a velocità di circa 240 Km/h. In Oklahoma la piccola località di Quapaw (circa 300 Km a nord est della capitale Oklahoma City) è stata per metà rasa al suolo. In Kansas, circa 70 case sono state distrutte nella contea di Cherokee.

Lo scorso novembre più tempeste si sono scatenate in rapida successione (foto by InfoPhoto), provocando ancora morti e altra distruzione. E anche a giugno un altro tornado si è abbattuto su Oklahoma City. Poche settimane prima, a maggio, nella stessa città fu spazzato via il sobborgo di Moore.