I Depeche Mode, si sa, non sono la tipica band che sforna dischi ogni anno solo per incassare, ma hanno da sempre preferito di uscire con brani di cui fossero realmente convinti.

Questo loro agire li ha portati infatti a raggiungere sempre grandi traguardi e successi dal 1981 al 2009, quando è uscito il loro tredicesimo album “Sounds of the Universe” che ha raggiunto la terza posizione negli Stati Uniti e la seconda in Gran Bretagna.

Il ritorno della band, spiega Martin Gore, è da attribuire alla ritrovata vena creativa che ha ridato nuovi stimoli alla composizione. Dal sito internet Quietus, Gore spiega che questa ritrovata voglia di comporre è arrivata anche dopo aver lavorato con Vince Clarke, ex Depeche Mode.

La band si prepara così ad entrare in studio a marzo con l’obiettivo di completare il disco entro il 2012. Intanto, dal 12 marzo, sarà possibile ascoltare il disco “Ssss”  frutto della collaborazione tra Gore e Clarke e con firma VCMG.

La tracklist:

Lowly
Zaat
Spock
Windup robot
Bendy bass
Single blip
Skip this track
Aftermaths
Recycle
Flux