Questa mattina a largo del Porto di Pescara è morto Christian Dell’Osa, comandante della Viking 2.

Aveva 40 anni ed era uscito questa mattina presto per una battuta di pesca insieme ad altri tre membri dell’equipaggio, quando le condizioni meteorologiche sono gravemente peggiorate portando l’imbarcazione al rovesciamento e al consecutivo affondamento.

Immediati i soccorsi di Polmare, Guardia Costiera e Guardia di Finanza, coadiuvati dall’elicottero della Polizia di Stato, chiamati anche dalle persone che, da riva, hanno assistito alla tragedia.

I tre membri dell’equipaggio sono stati messi in salvo, anche se uno si trova in ospedale in difficili condizioni, mentre per Dell’Osa non c’è stato nulla da fare.

Inutili i tentativi di rianimarlo sulla banchina della Marina di Pescara, il comandante era infatti già morto.

Mentre si cerca ci capire cosa sia successo, la Procura della Repubblica di Pescara aprirà un’inchiesta cui obiettivo è chiarire le cause di questa tragedia.