Doveva essere una giornata di divertimento e spensieratezza e, invece, si è trasformata in un incubo per una ragazza di 27 anni che si trovava al Luna Park di San Benedetto del Tronto e che è precipitata da una giostra morendo dopo un volo di 20 metri, sotto gli occhi di decine di persone. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, la donna era seduta accanto ad un ragazzo ed entrambi erano assicurati ai rispettivi supporti: non è ancora chiaro come la donna si sia sganciata cadendo nel vuoto. Inutile l’intervento dei soccorsi, per la giovane non c’era più niente da fare.

Luna Park, la donna ha fatto un volo di 20 metri

Gli uomini del 118 hanno messo in atto tutte le possibili manovre di rianimazione ma per la 27enne era ormai troppo tardi. L’impatto col suolo, dopo un volo di 20 metri dalla giostra del Luna Park, è stato troppo forte. La giovane, infatti, a causa delle gravissimi lesioni, è morta subito dopo la caduta.

Luna Park, è morta quasi sul colpo

Adesso resta da capire come sia possibile che la 27enne si sia sganciata dal supporto. La Procura, infatti, ha disposto il sequestro della giostra dalla quale è precipitata la donna; sarà necessario stabilire cosa non ha funzionato nel dispositivo di sicurezza.