Tragedia a New York dove un elicottero con a bordo sei persone è precipitato nell’East River vicino alla Roosevelt Island. Sono morti tutti i passeggeri, tranne il pilota che si sarebbe ferito ma non è grave. I sommozzatori dei vigili del fuoco sono intervenuti tempestivamente, insieme alla polizia, per verificare quanto accaduto e per provare a mettere in salvo le persone a bordo del mezzo. Purtroppo non c’è stato niente da fare.

L’aereo è precipitato intorno alle 19, ora locale. Alcuni testimoni oculari – che si trovavano nei pressi del luogo in cui si è verificata la tragedia – hanno riferito di aver visto un elicottero abbassarsi velocemente verso il bacino d’acqua schiantandosi e inabissandosi, dopo un incendio nella parte posteriore. Allo giungere delle prime segnalazioni, i soccorsi sono intervenuti con una piccola flotta di natanti e squadre di sommozzatori.

Alla base dell’incidente, quindi, potrebbe esserci un incendio che ha fatto perdere il controllo del mezzo al pilota. Essendo solo ferito, l’uomo potrà fornire maggiori dettagli nelle prossime ore. Il mezzo era un Eurocopter AS350 che può trasportare fino ad un massimo di sei persone. Ufficialmente non si conoscono le cause dell’incidente, accaduto all’altezza della Gracie Mansion, la residenza del sindaco della Grande Mela.

Ad indagare è il National Transportation Safety Board.