Nuova tragedia sul Cervino quella avvenuta nella giornata di ieri. Due alpinisti, il 40enne Ottavio Gerard, presidente delle guide alpine del Cervino, e il 36enne Joel Dèanoz, maestro di sci, sono infatti morti a causa di un incidente mentre tentavano di scalare il versante sud della montagna.

I due erano partiti ieri per l’ascensione, considerata piuttosto impegnativa, ma in serata non avevano fatto ritorno a casa né avevano contattato telefonicamente dopo la prima chiamata delle 12 di mattina.

Era stato così diramato l’allarme e questa mattina sono stati fatti partire i soccorsi e avviate le prime operazioni di ricerca: tuttavia i due corpi degli scalatori sono stati ritrovati e recuperati fin da subito da un elicottero del Soccorso alpino valdostano che aveva iniziato a perlustrare la zona.

Da quanto appreso la caduta dei due, di qualche centinaio di metri, sarebbe avvenuta alla base della via Deffeyes, che si trova alla destra della Cresta del Leone, a circa 3mila metri d’altezza.

La dinamica dell’incidente non è ancora chiara, ma si ipotizza che la coppia sarebbe stata travolta da una frana mentre si trovavano a circa 4mila metri, A riferirlo è Lucio Trucco, responsabile del soccorso alpino locale, il quale ritiene essersi trattato di un incidente imprevedibile: “Le condizioni della montagna sono ottimali e i due erano alpinisti molto preparati e ben allenati”.