Tempi duri per chi viaggi in traghetto. Come molti di voi ricorderanno, il 28 dicembre dello scorso anno c’è stata la tragedia del Norman Atlantic: questo traghetto si è è andato in fiamme al largo tra l’Italia e e Corfù. Siamo sempre nel mar Adriatico, e in quel caso le operazioni di soccorso sono state piuttosto complicate visto le condizioni del mare in quei giorni – e comunque in quel disastro morirono ben tredici persone.

Questo nuovo incidente occorso ad un traghetto – la motonave si chiama Francesca ed è della Adria Ferries ed era partita dal porto di Bari alle 23.00 – l’ora di arrivo prevista erano le otto del mattino a Durazzo in Albania. A bordo c’erano circa 300 persone tra passeggeri ed equipaggio – in gran parte tra i passeggeri  si trattava di albanesi che ritornavano a casa ma ci sono anche una cinquantina di italiani. Dopo poche miglia di tragitto – circa sette – si sarebbe sviluppato un incendio che a quanto sembra sarebbe iniziato nella sala macchine – forse per un’avaria al motore.

Il personale dalla nave ha dimostrato grande professionalità perché è riuscito a tenere sotto controllo il rogo – anche se a scopo precauzionale sono state approntate le scialuppe e i passeggeri sono saliti sul ponte, ma non è necessario abbandonare la nave. Un mezzo dei vigili del fuoco ha seguito da vicino la rotta della nave milanese per fornire eventualmente assistenza ai passeggeri e ai membri dell’equipaggio – e intanto si aspetta che arrivi un rimorchiatore da Barletta per riportare il traghetto nel porto di Bari.