Tragedia a Teana, in provincia di Potenza, dove un colpo di fucile, partito accidentalmente dall’arma, in quel momento nelle mani del nipote tredicenne, ha colpito la nonna di 67 anni, morta sul colpo. Il fucile, stando alle prime informazioni trapelate, apparteneva al padre del minore che era tornato da una battuta di caccia.

I Carabinieri adesso dovranno ricostruire meglio la dinamica dei fatti, facendo luce sulla tragica morte della 67enne. Sequestrate arma e casa in cui si è consumato l’incidente.