Imboccando la strada contromano un automobilista ha causato un drammatico incidente mortale in cui hanno perso la vita tre persone in seguito a uno scontro frontale avvenuto questa mattina sulla tangenziale di Trento. Le vittime in questione sono due altoatesini e un trentino. Si tratta di due donne di 85 e 69 anni e di un uomo di 68 anni. Altre due persone sono state trasportate all’ospedale S. Chiara di Trento, tra cui il conducente dell’auto che viaggiava contromano rimasto gravemente ferito.

Stando alle prime ricostruzioni della polizia intervenuta sul luogo dell’incidente, l’automobilista alla guida di una Ford Fiesta ha imboccato contromano l’uscita per l’Interporto in direzione nord proprio nel preciso momento in cui stava sopraggiungendo un’altra auto con quattro persone a bordo. L’impatto violentissimo non ha lasciato scampo a tre dei quattro passeggeri della seconda auto, nonostante l’arrivo immediato dei sanitari del 118, sopraggiunti con tre ambulanze e due elicotteri.

Statistiche deprimenti se si pensa che è il terzo incidente mortale verificatosi in pochi mesi in Trentino. A maggio erano decedute due persone sull’Autostrada del Brennero in prossimità del casello di Ala in uno scontro frontale fra due auto. Luglio poi aveva visto una coppia di motociclisti perdere la vita travolta da un auto contromano al Bus del Vela, nei pressi di Trento.

Il comandante della Polizia municipale Lino Giacomoni ha spiegato che “la segnaletica sulla tangenziale è regolare, semmai i tecnici dovranno fare delle valutazioni circa un loro eventuale rafforzamento. Quello che allarma è però il fatto che a volte gli automobilisti mostrano condizioni di guida distratte“.