Una donna di Calcinate, centro di duemila abitanti in provincia di Bergamo, ha ritrovato un portafogli con all’interno mille euro. L’anziana si è subito recata dai Carabinieri per restituire l’oggetto smarrito ed il suo prezioso contenuto.

A quel punto, i militari dell’Arma hanno contatto il legittimo proprietario del portafogli, un ragazzo di vent’anni, e glielo hanno restituito.

Il giovane ha cercato di sdebitarsi in ogni modo, ma la donna ha rifiutato categoricamente qualsiasi ricompensa economica, limitandosi ad accettare un passaggio a casa.

Una storia che ricorda quella accaduta pochi mesi fa a Latisana, in provincia di Udine. Qui un giovane rifugiato politico afghano ritrovò e consegnò alla proprietaria, una 48enne del luogo, un portafogli contenente soldi, documenti e carta bancomat. Il ragazzo fu ricompensato con 20 euro.