Scoperta choc per una ragazza americana che si è ritrovata il corpo di un topo morto cucino all’interno del suo vestito. Protagonista di questa storia sconvolgente è Cailey Fiesel, una ragazza di 24 anni originaria di New York.

La giovane donna, mentre era sul posto di lavoro, non riusciva a capire da dove provenisse l’odore nauseante che continua a sentire sotto il suo naso. Insospettita da quella puzza, ha così scucito una parte della fodera del suo nuovo vestito appena acquistato in un negozio della grande catena di abbigliamento “Zara“, ritrovandosi tra le mani il cadavere di un topo morto. Sconvolta dall’accaduto, Cailey ha deciso di fare causa al marchio di moda spagnolo, avviando immediatamente le pratiche legali per il terribile incidente. Il suo avvocato ha già depositato la sua testimonianza che ha davvero dell’assurdo:

“Mentre era sul posto di lavoro ha iniziato a sentire questo strano odore. Non riusciva a capire la provenienza, fino a quando ha fatto la macabra scoperta. Ha iniziato a tastare l’abito e ha sentito qualcosa di morbido che sporgeva: era il corpo del topo morto inserito tra la fodera e il vestito stesso“.

Intanto la denuncia è stata depositata presso la Corte Suprema di Manhattan e le ripercussioni sulla catena di abbigliamento famosa in tutto il mondo non saranno di certo positive.

topo