Donald Trump in più di un’occasione non ha mancato di attaccare la stampa, accusandola di non riportare sempre le notizie in maniera accurata. Questa volta a essersi inventato una news è stato però lui.

Durante un comizio, Trump per cercare il consenso della folla presente ha fatto riferimento a un presunto attentato in Svezia. Un attentato che però non è mai avvenuto. Il neo presidente degli Stati Uniti ha parlato di fronte a migliaia di sostenitori in un intervento a Melbourne, in Florida. Parlando degli attentati che hanno colpito l’Europa negli ultimi mesi, il miliardario ha citato Bruxelles, Nizza, Parigi e quindi… la Svezia.

Donald Trump ha dichiarato: “La Svezia? Chi poteva immaginarlo? Stanno avendo problemi che non avrebbero mai pensato di avere”. Parole che hanno subito creato dei punti di domanda. Non è tardata ad arrivare la replica della portavoce del ministero degli Esteri svedese, Catarina Axelsson, che ha detto: “Stiamo cercando di avere chiarezza” dal Dipartimento di Stato statunitense.

Si è però subito capito che Trump aveva fatto una gaffe. Secondo qualcuno, il presidente degli Usa avrebbe fatto confusione tra la Svezia e la città di Sehwan, in Pakistan, dove 85 persone sono morte in un attacco suicida lo scorso venerdì.

Non sono mancate le reazioni ironiche del web. Su Twitter ad esempio sono diventati popolari gli hashtag: #jesuisIkea e #prayforAbba. Sarcastico anche il commento da parte dell’ex primo ministro svedese Carld Bildt, premier del paese dal 1991 al 1994, che si è domandato: “Svezia? Attentato terroristico? Cosa si è fumato? Le domande abbondano”.

Chelsea Clinton su Twitter ha fatto riferimento a una precedente gaffe dell’amministazione Trump, chiedendo: “Cosa è accaduto in Svezia venerdì sera? Hanno preso gli autori del massacro di Bowling Green?”. Il riferimento è a un presunto massacro a Bowling Green, in realtà mai avvenuto, di cui aveva parlato Kellyanne Conway, la più stretta consigliera di Donald Trump.

Alla fine è arrivata anche la spiegazione di Trump, che ha giustificato le sue parole al comizio dicendo: “La mia dichiarazione su quanto accaduto in Svezia faceva riferimento a una storia trasmessa da Fox News riguardante gli immigrati e la Svezia. C’è stato un aumento della violenza con armi da fuoco e delle violenze sessuali in Svezia da quando è stata adottata la politica delle porte aperte”.