Donald Trump è il grande protagonista della campagna elettorale per le presidenziali americane. Nel bene e, ancora di più, nel male. Adesso però a far discutere per una volta non sono lui e le sue discutibili dichiarazioni, che tante polemiche hanno generato nelle ultime settimane, bensì due donne.

A entrare con prepotenza nel dibattito elettorale statunitense sono ora la moglie di Donald Trump, Melania, e pure la sua ex moglie, Ivana. Le posizioni delle due donne sono piuttosto distanti tra loro e sono destinate a far nascere nuove discussioni.

L’attuale moglie del controverso potenziale candidato repubblicano alla presidenza Usa Melania Trump, ex modella slovena naturalizzata statunitense che fino ad ora aveva tenuto un basso profilo ed era stata lontana dalla campagna elettorale, è intervenuta pubblicamente per sostenere il marito in maniera decisa.

Melania Trump ha parlato in Wisconsin, dove Donald è dato perdente dai sondaggi, e ha dichiarato: “Sono molto orgogliosa di lui. È un grande lavoratore. È gentile, ha un grande cuore. È tosto e brillante. È un grande comunicatore. Un grande negoziatore. E dice la verità. È un grande leader. È onesto. Come forse ormai saprete, quando qualcuno lo attacca, lui si difende dieci volte più duramente. Non importa chi sei, un uomo, o una donna, tratta tutti allo stesso modo”.

Decisamente più critico invece l’intervento della ex moglie del repubblicano, Ivana Trump. La ex modella 67enne di origini cecoslovacche ha parlato al New York Post riguardo alla politica anti-immigrazione di Donald Trump, dicendo: “Anche io sono un’ immigrata. Purché vengano in modo legale e si trovino un vero lavoro… abbiamo bisogno degli immigrati: chi passerà l’aspirapolvere nei nostri salotti e pulirà le nostre case? Agli americani non piace farlo”.

Ivana Trump, che è stata sposata con Donald dal 1977 al 1990, ha però aggiunto che una ipotetica “diciannovenne, che incinta attraverso il confine, arriva in America, partorisce in un ospedale americano gratuito, il suo bambino diventa americano. Poi porta la sua intera famiglia, non paga le tasse, non ha un lavoro, le danno la casa popolare, gli assegni familiari e chi paga? Io e voi”, rivelandosi così non troppo distante dalle posizioni dell’ex marito.