Una giovane turista italiana è stata ritrovata morta in Brasile, a sud di Salvador de Bahia. Secondo i media locali si tratterebbe di Pamela Canzonieri, una ragusana di 39 anni che si recava spesso in Brasile poiché, stando alle prime indiscrezioni, lavorava saltuariamente in un ristorante del posto. Il suo corpo è stato rivenuto da uno dei titolari del locale nel quale lavorava come cameriera.

Turista morta in Brasile, forse un’aggressione

Per il commissario Argimaria Freitas, che sta coordinando le indagini in loco, la vittima – ritrovata in un residence di Mangaba – presenterebbe delle escoriazioni sul corpo: segni di percosse e di violenza fisica. Non si esclude nessuna pista, si attende l’autopsia sul corpo di Pamela Canzonieri. Intanto non ci sarebbe alcuna conferma sull’ipotesi di aggressione.

Turista morta, sorella lo apprende da Facebook

“Pamela era felice e tranquilla, la sentivo spesso e nulla poteva far pensare ad una fine del genere” ha dichiarato la sorella di Pamela Canzonieri alla polizia di Ragusa in attesa di prendere un volo per il Brasile con il papà Giovanni. I familiari hanno appreso della notizia tramite Facebook grazie ad un messaggio scritto sulla bacheca di un’amica di Pamela. Poi hanno cercato disperatamente di chiamare al telefono la giovane ragusana ma non rispondeva più.

Turista morta, continuano le indagini

“La causa della morte non è ancora certa e non vogliamo arrivare a conclusioni affrettate” ha dichiarato il commissario Argimaria Freitas che sta seguendo le delicate indagini in Brasile.