Twerking è un parola inglese che definisce un tipo di ballo in cui si scuotono velocemente i fianchi su e giù, sul proprio asse verticale, mimando le movenze di un atto sessuale e creando un tremolio sulle natiche. Nel twerking non ci sono tuttavia passi base da seguire: si tratta di un ballo libero, in cui ognuno può dare libera espressione ai movimenti.

Tale danza ha conosciuto grande popolarità a partire dagli anno ’80, con la nascita e diffusione della musica Rap e Hip hop, ma la sua consacrazione mediatica risale al 2013, dopo l’esibizione hot di Miley Cyrus agli MTV Video Music Awards di quell’anno. Dopo di lei, numerose sono le pop star che si sono esibite nel twerking, da Nicki Minaj a Rihanna, facendo di questo ballo una vera e propria moda, seppur da molti contestata per la sua carica erotica. Ad ogni modo il twerking è divenuto tanto popolare, che perfino il prestigioso Oxford Dictionary Online ha inserito il termine tra le sue voci, definendo la parola “twerk” come “ballare una musica famosa in un modo sessualmente e provocante, che coinvolge i movimenti di spinta dell’anca in una posizione accovacciata”.

Non è chiaro chi sia stato a definire twerking questa particolare forma di danza; sappiamo tuttavia che il primo a nominarlo è stato il duo Hip hop di Atlanta Ying Yang, all’interno del brano intitolato “ Whistle While You Twurk”, uscito nel 2000.

Secondo alcuni studi antropologici, le origini del twerking sarebbero comunque ben più antiche, collegandosi direttamente ad alcune danze tribali tipiche dei villaggi della Costa D’avorio, dove il ‘dimenare le natiche a tempo di musica’ era parte integrante di importanti riti propiziatori per la fertilità. Di queste danze tradizionali (dette Mapouka), è possibile avere diretta testimonianza attraverso le odierne esibizioni tenute da decine di compagnie di ballo nel mondo. Oltre che alle danze tradizionali  africane, il twerking sembrerebbe poi ispirarsi alla danza del ventre, con cui condivide le movenze, sebbene il baricentro si sposti decisamente più indietro. Il twerking nascerebbe quindi dall’unione di danze tradizionali africane e l’arabeggiante danze del ventre. Il contatto tra le due culture è avvenuto con tutta probabilità nelle aree dell’ Africa settentrionale, per poi giungere negli Stati Uniti attraverso la deportazione degli schiavi. Non a caso, la prima forma di twerking moderno (chiamato “bouncing”) è infatti riconducibile alla zona di New Orleans.