Tutto pronto alle Hawaii per ricevere l’Uragano Julio, sempre più vicino alle coste dell’isola, accompagnato da venti che vanno a lla velocità di 200 chilometri all’ora. I meteorologi hanno messo in guardia contro il rischio di inondazioni e smottamenti del terreno. Le Hawaii hanno appena dovuto fare i conti con la tempesta Iselle, inizialmente un uragano poi retrocesso a tempesta tropicale.

Iselle, effettivamente, ha causato pochi danni: interruzioni di elettricità, caduta di alberi e qualche strada chiusa. Julio, invece, difficilmente rallenterà toccando la costa. Sarà il primo uragano, in 22 anni, ad arrivare alle Hawaii. Al momento, è classificato di categoria 2, ma potrebbe diventare di categoria 1. Fortunatamente è molto piccolo, anche se violento.

Secondo i meteorologi, proprio la vastità limitata di Julio dovrebbe far sì che la Hawaii vengano soltanto sfiorate dall’uragano. Secondo le ultime proiezioni, si trova in questo momento appena a nord delle isole. Gli stessi meteorologi avvertono che è un fenomeno abbastanza raro vedere due uragani (anche se uno dei due poi è stato retrocesso a tempesta tropicale di potenza 6 su una scala da 1 a 7) abbattersi a così poca distanza uno dall’altro sulla stessa zona.