Un uomo ubriaco si lancia dal ponte di Rialto a Venezia e centra un Taxi acqueo: il 50enne viene trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Venezia. L’uomo di origine neozelandese era in servizio come marinaio nella città lagunare e intorno a mezzanotte, secondo alcune testimonianze in evidente stato d’ebrezza, si è buttato dal ponte di Rialto. Il Canal Grande è molto trafficato sia di giorno che di notte e sfortunatamente l’uomo nell’atterraggio è andato a impattare un taxi acqueo in transito. L’impatto con il mezzo è stato violentissimo tanto che si è sfondato il parabrezza e l’uomo ha riportato fratture multiple, il conducente del Taxi invece è rimasto illeso.

Il 50enne è stato così trasportato d’urgenza in ospedale dove la situazione è apparsa subito critica e le sue condizioni sarebbero gravissime. L’uomo, secondo quando ha fatto sapere la polizia municipale di Venezia, farebbe parte di un equipaggio di uno yacht ormeggiato nel bacino di San Marco.

Su Twitter il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro è stato molto duro con turisti e locali che, soprattutto in estate, eccedono con l’alcool e si lasciano andare a bravate pericolose nella città veneta. Brugnaro ha chiesto dei poteri speciali per gestire l’ordine pubblico in una delle 7 meraviglie del mondo.