Sgradita sorpresa per alcuni bagnanti scozzesi, da qualche tempo coinvolti da misteriosi furti di indumenti ed effetti personali. Un problema imbarazzante soprattutto per chi, in questa stagione, ne approfitta per un improvvisato tuffo in tenuta adamitica. Tutta colpa di una coppia di rapaci, dei nibbi: gli animali avrebbero approfittato della distrazione dei nuotatori per sottrarre costumi da bagno, calzini e asciugamani, così da abbellire i loro nidi.

L’incredibile furto ha trovato spiegazione qualche giorno fa, quando dei guardacaccia di Angus, dove sono avvenute le sottrazioni, hanno trovato un nido di rapaci ricolmo di indumenti, alcuni dei quali anche molto intimi. Non è però tutto, poiché calzini e fasce sono stati rinvenuti anche fra le fronde dei limitrofi alberi. Considerata la vicinanza del luogo del ritrovamento a un punto di balneazione particolarmente frequentato, è stato facile spiegare da dove provenissero i vestiti. «È come se i rapaci avessero ripulito la vallata», ha spiegato Dave Clement, a capo dei guardacaccia del Gannochy Estate. I nuotatori, soprattutto quelli che amano il nudismo, sono quindi avvisati: meglio nascondere bene i propri effetti personali prima di lanciarsi in acqua.

https://twitter.com/Daily_Express/status/618008308520218624

Fonte: Metro