Un ragazzo di 26 anni è stato condannato a 16 anni di reclusione per aver ucciso 21 gatti, molti dei quali domestici, in un quartiere del Cambian Park dove si era verificata un’inspiegabile moria di animali nel settembre 2015 con il conseguente ritrovamento di decine di cadaveri di gatti.

Gatti uccisi senza alcun motivo da un californiano

Il giovane, un californiano di 26 anni, si è dichiarato colpevole dei capi d’accusa che gli sono stati imputati tra i quali crudeltà verso gli animali e azioni sotto influenza di sostanze stupefacenti.

Nell’ottobre 2015 l’uomo è stato ritrovato a dormire nella sua auto in un parcheggio con evidenti tracce dei crimini commessi ai danni dei gatti.