Altro capitolo dell’infinito conflitto che vede l’Ucraina contro la Russia. Questa volta le accuse partono da Kiev, precisamente dalle parole durissime del primo ministro Arseniy Yatsenyuk: “Vladimir Putin vuole eliminarci come Stato sovrano e restaurare l’Unione Sovietica“. E ancora, sempre più pesante: “Siamo ancora in uno stato di guerra e l’aggressore è la Federazione russa. La Russia è una minaccia per l’ordine globale e per la sicurezza dell’Europa intera“.

Già, l’Europa. Che l’Ucraina miri a trascinare l’Unione europea e la Nato nel suo conflitto è palese fin dall’inizio e Yatsenyuk lo ribadisce: “La Nato è l’unica via per proteggere il nostro Paese“. Il Governo di Kiev farebbe infatti i salti di gioia se le truppe della Nato si schierassero direttamente sul suo territorio per combattere la sua guerra. Che poi questo possa far scoppiare la terza guerra mondiale è cosa che evidentemente ricopre un’importanza secondaria.

Foto by InfoPhoto