Offresi lavoro nel luogo più remoto della Terra. Il governo di Tristan da Cunha, una delle isole inabitate più remote della terra, è alla ricerca di un esperto in agricoltura che possa formare i pochi abitanti locali. L’occupazione dei sogni per chi vuole lasciarsi alle spalle il caos moderno, per immergersi nella natura più incontaminata, ma anche nella solitudine più riflessiva.

L’arcipelago di Tristan da Cunha si trova nell’Oceano Atlantico meridionale e, sebbene si tratti di un territorio legato al Regno Unito, è praticamente desolato. Dista 2.431 km da Città del Capo e 3.415 km da Montevideo, quindi si trova immersa nelle acque a praticamente metà strada tra Africa e Sudamerica. Il candidato ideale dovrà aiutare la popolazione locale a sviluppare un’agricoltura fiorente e delle elementari dorme di allevamento, il tutto in una zona di poco più di 1.000 acri, dove possano trovare spazio circa 300 bovini e 500 pecore. La comunità locale, perlopiù rurale, si basa soprattutto sull’autosostentamento, tra raccolta di frutti, cura delle piante, pesca e piccoli allevamenti poco avanzati. L’isola principale presenta una scuola, un ridotto ospedale e una stazione di monitoraggio scientifico delle specie autoctone. Il contratto è biennale, con possibilità di rinnovo.

Fonte: Metro