Secondo quanto riportato dalla rivista Current Biology, grazie al lavoro di 270 studiosi provenienti da 32 paesi, gestiti dalla Ward Appeltans, del Flanders Marine Institute di Oostende in Belgio, 972.000 sono le specie marine che vivono nei mari del pianeta Terra.

I dati pubblicati sono importanti soprattutto se si considera che, sino ad ora, le specie identificate sono 230.000.

La ricerca ha visto un’iniziale divisione del lavoro attraverso la quale ogni esperto si è focalizzato sul proprio ambito di conoscenza e, così facendo, si è potuto calcolare il numero di specie esistenti.

“Riunire i principali tassonomisti del mondo per mettere in comune le loro informazioni è il grande merito di questa ricerca” ha commentato infatti uno degli autori, Enrique Macpherson, del Centro spagnolo di studi avanzati di Blanes.

Il numero finale, 972.000, è frutto di una previsione che analizza anche le specie nate negli ultimi decenni.

Secondo una previsione statistica, il numero di specie marine si aggirerebbe intorno al 540.000, risultato che, a dir il vero, balla tra 320.000 e i 760.00.

Secondo invece quella dei tassonomisti, questo dato si aggirerebbe tra 740.000 e 972.000.

Ad ogni modo, i dati riscontrati da entrambe le previsioni metterebbero in evidenza la poca conoscenza che abbiamo del mondo marino, del quale conosciamo solo un terzo delle specie realmente esistenti.