Il Ministro degli Interni Angelino Alfano ha rivelato nei giorni scorsi che dei 53 combattenti Jihadisti che sono partiti dal nostro paese sono 4 quelli che hanno un passaporto italiano e uno di questi è donna.

Si chiama Maria Giulia Sergio, 27 anni di Torre del Greco (provincia di Napoli): di lei non si sa più nulla dallo scorso anno quando ha fatto perdere le sue tracce. Secondo l’Intelligence la donna sarebbe pronta a morire in nome di Allah in guerra santa e si sarebbe recata in Siria per unirsi ai combattenti. La giovane avrebbe preso i contatti con gli estremisti balcanici del nostro paese dopo essersi sposata con un cittadino albanese.

Il suo nuovo nome è Fatima Az Zahra, la sua conversione all’Islam sarebbe avvenuta nel 2009 grazie all’allora fidanzato marocchino. Insieme a lei si è convertita anche la sorella più grande di tre anni insieme Giuliano Delnevo (lo studente genovese morto combattente in Siria) sottoscrivono un appello all’ex Presidente della Repubblica Ciampi a favore del Niqab.

Anche la madre della 27enne, dopo essersi trasferita a Inzago (Milano), si converte all’Islam e comincia a portare il velo e pregare Allah. La donna ai giornalisti ha sempre dichiarato che la figlia non si trova in Siria.