Si svolgerà questa sera, presso la Libreria del Cinema di Roma, una serata in memoria dell’attrice Anna Orso morta lo scorso 14 agosto a 74 anni.

A partire dalle ore 19:00 sarà possibile conoscere la vita e i film di questa attrice napoletana che nell’ultimo periodo della sua vita era impegnata nelle riprese del film di Alessandro Garilli ‘La seconda via’, nel quale interpretava una donna russa.

Anna Orso inizia a farsi strada nel mondo dello spettacolo dagli anni Sessanta, prima come modella e poi come attrice.

La sua carriera prenderà però realmente il via negli anni Settanta quando ebbe la possibilità di lavorare con importanti registi, come Alberto Bevilacqua per il film ‘Questa specie d’amore’, o per Luciano Ercoli, in ‘Lucrazia giovane’, e ancora Marco Bellocchio, in ‘Salto nel vuoto’ e ‘Diavolo in corpo’, Massimo Troisi in ‘Le vie del Signore sono finite’, Marco Pontecorvo ‘Ore 2: calma piatta’, Giovanni Veronesi in ‘Manuale d’amore’ o Wim Wenders in ‘Palermo Shooting’.

Anna Orso ha lavorato anche per la televisione, nelle fiction ‘Non ho l’età’, ‘Nebbie e delitti’, ‘Don Matteo 5’, ‘La contessa di Castiglione’ o ‘Io e mio figlio – nuove storia per il commissario Vivaldi’.