Il comune di Amatrice, duramente colpito dal terremoto del Centro Italia, ha deciso di dedicare un monumento a Camilla, il cane-eroe che è morto a giugno durante un intervento a Bergeggi (Savona). Tutti si ricordano di lei quando, subito dopo le scosse di terremoto, non si è fermata un attimo nella ricerca dei dispersi, dando un importante contributo alle ricerche dei soccorritori. Un’eroina che è morta cercando una persona dispersa, mentre svolgeva la sua “missione”: è caduta in un’area impervia ed è deceduta.

Per questo motivo mercoledì verrà inaugurato un monumento in memoria del cane-eroe: si tratta del simbolo di “tutti gli animali impegnati nelle operazioni di ricerca e soccorso” nel corso delle scosse di terremoto che hanno messo in ginocchio il Centro Italia e che hanno causato morti e feriti. Animali che hanno dato un importante contributo, che hanno aiutato i vigili del fuoco e che, adesso, sono stati ripagati con questa statua.

L’inaugurazione del monumento avverrà alla presenza del padrone della cagnolina e anche del responsabile tecnico del nucleo cinofilo dei vigili del fuoco.