L’Italia sprofonda contro l’Eire ma si qualifica

L’Italia di Mangia inizia male la gara e dopo 23 minuti l’Eire si porta in vantaggio con Murray con un perfetto pallonetto che non lascia scampo al portierino azzurro, la gara è molto equilibrata e l’Italia non vuole farsi schiacciare, dopo soli 12 minuti Caldirola, giovane scuola Inter, riporta la gara in parità con un preciso colpo di testa su calcio d’angolo battuto dall’attaccante del Milan El Shaarawy.
La prima frazione di gioco termina in parità, ad inizio ripresa gli azzurrini vengono travolti dagli avversari, dopo 12 minuti un lungo lancio trova completamente impreparata la difesa italiana che permette a Doran di involarsi da solo verso la porta avversaria e battere un’incolpevole Perin, dopo solo un minuto arriva anche il terzo gol degli avversari con uno splendido tiro dai 35 metri di Henderson che si insacca nel sette.
Al 30esimo arriva il quarto gol dell’Eire con Doran che brucia in velocità Masi e batte con un pregevole colpo sotto Perin, il gol che rende meno amara la sconfitta per la nazionale Under 21 di Mangia lo sigla il giovane attaccante rossonero El Shaarawy.
Nonostante la sconfitta la nazionale Under 21 riesce a qualificarsi per i play off degli Europei di categoria.