Quella di Lady GaGa sembrerebbe essere un’estate davvero impegnativa.

Come vi abbiamo raccontato ieri infatti la cantante sarebbe diventata anche attrice, partecipando al nuovo film di Rodriguez ‘Machete Kills’.

Ma non finisce qui.

Secondo i più informati, l’artista avrebbe acquistato una casa nell’isola di Creta dove si dice abbia una relazione con il proprietario, Giovanni, del ristorante dove l’hanno vista pranzare molto spesso durante il suo soggiorno.

Il prezzo dell’abitazione, secondo il Daily Star, sarebbe di tredici milioni di euro, non male per una casa galleggiante.

Lady GaGa non può però ancora metter via il portafoglio, sembrerebbe infatti costretta a pagare una multa di dieci milioni di euro per aver richiesto di rimandare l’uscita della bambola che le dovrebbe somigliare e che è stata prodotta dalla MGA.

Inoltre Alessandro Dotti, fotografo milanese, per voce del suo avvocato genovese Claudio Renzini, ha accusato di plagio Lady GaGa.

Non si tratta di musica, ma di moda, ovvero dell’abito di carne che l’artista ha indossato in occasione degli Mtv Video Music Awards 2010.

Secondo Renzini, il suo assistito avrebbe scattato nel 2004 alcune foto che ritraevano modelle che indossavano pezzi di carne di animali.