Il voto sulle pregiudiziali e sulle sospensive al ddl Cirinnà sulle unioni civili in programma per domani è stato spostato a martedì 2 febbraio alle ore 16.30. L’annuncio è arrivato a conclusione della conferenza dei capigruppo al Senato. L’incontro fissato per domani servirà solo all’incardinamento del testo e alla discussione sulle pregiudiziali presentate dalle opposizioni.

I capigruppo rendono noto che a far slittare il voto sulle pregiudiziali e sulle sospensive è stata la richiesta della Lega Nord. Il Carroccio ha infatti ottenuto di spostare il voto per poter partecipare a un incontro degli euroscettici in programma domani pomeriggio a Milano. Un vertice importante a cui parteciperà anche la leader del Front National francese Marine Le Pen.

Per ora, come fa sapere il senatore leghista Gianmarco Centinaio, non si conosce la data finale per il voto conclusivo del Ddl Cirinnà. La Lega Nord non ha nascosto il suo parere contrario alle unioni civili. Nei giorni scorsi il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni illuminando la sede del Pirellone con la scritta Family Day ha espresso chiaramente le posizioni del suo partito.

Una frecciatina all’iniziativa di Maroni arriva dalla Presidente della Camera Laura Boldrini accusata a sua volta di aver preso posizione (favorevole) sul tema delle unioni civili. La Boldrini ha rivendicato il suo diritto ad avere un’opinione:

Io non ho chiesto di mettere striscioni su Montecitorio come altri hanno fatto in sedi regionali. Chiedo però di poter esprimere il mio parere.

Intanto la stessa Lega Nord solleva un’altra questione spinosa sulle unioni civili. Il leader del Carroccio Matteo Salvini intervistato dalla trasmissione radiofonica La Zanzara sostiene che non ci sono fondi sufficienti per garantire la pensione di reversibilità alle coppie gay:

Mi dicono da tre anni che non si può toccare la legge Fornero, perché non ci sono soldi. Ora di punto in bianco approviamo la pensione di reversibilità per migliaia di coppie che dichiarano di essere coppia? Costa troppo, sono per la pensione di reversibilità per le coppie sposate. Evidentemente etero. E sono contrario che una coppia gay abbia la pensione di reversibilità per principio.