Un meteorite ha colpito un campus universitario indiano, uccidendo l’autista di un autobus. Si tratta del primo caso documentato, qualora le indagini in corso ne confermassero le ricostruzioni, di uomo deceduto a seguito dell’impatto di un oggetto proveniente dallo spazio. Un triste primato, per una vicenda che ha lasciato sotto shock l’intera nazione.

Secondo le ricostruzioni locali, lo scorso sabato un autista di autobus sarebbe rimasto vittima dell’impatto con un meteorite: la palla di fuoco pare sia caduta all’interno del cortile di un campus universitario privato, dove l’uomo pare stesse passeggiando. L’incidente ha causato una piccola esplosione, tale da infrangere i vetri della struttura, nonché dei veicoli parcheggiati nella zona. Oltre all’uomo purtroppo deceduto, si contano altri tre feriti. Il tutto è accaduto a Vellore, presso il distretto K Pantharappalli, così come confermato dalle autorità locali. Come già accennato, a oggi non sono mai stati documentati casi di umani direttamente uccisi da meteoriti: è capitato che molti si abbattessero sulle abitazioni, a volte sfondando anche i tetti e colpendo i presenti, ma senza decessi, seppur con conseguenze gravi. Nel frattempo, si attende il termine delle pratiche d’accertamento da parte di scienziati e autorità preposte.

Fonte: Ars Technica