Compra un’auto e la paga completamente in monetine. Succede in Cina, a Shijiazhuang, dove un acquirente si sarebbe presentato all’acquisto con ben 51,800 Yuan in monete di piccolo taglio, pari all’incirca a 7.500 euro. Stando a quanto riportano le fonti internazionali, l’uomo per correttezza avrebbe avvisato il concessionario prima della chiusura della vendita.

Pare che siano serviti ben otto dipendenti per il conteggio del denaro, per un procedimento che sembra abbia richiesto un intero pomeriggio per poter essere completato. Tra i tagli prescelti, monete da 0.1, 0.5 e 1 Yuan, per un peso totale di 150 chilogrammi. Non è dato sapere perché l’acquirente abbia optato per questa modalità di pagamento: secondo alcune indiscrezioni pubblicate su Metro, sembra che le monetine derivino dalla sua attività di lavoro quotidiana, sebbene non ne sia stata specificata la natura.

Fonte: Metro

Immagine: Chinese coins via Shutterstock