Devastazione e paura in Messico per una violenta tempesta tropicale che ha costretto all’evacuazione di centinaia di persone nelle zone costiere e nelle aree montuose del Paese. Il bilancio provvisorio dell’uragano che ha colpito il Paese centroamericano nelle scorse ore è di 39 morti, tra cui 15 bambini. La  tempesta tropicale ribattezzata Earl  si è abbattuta con maggiore furia sullo stato di Puebla, mietendo 28 vittime. Altre 10 persone hanno perso la vita travolte dalla furia dell’uragano nella regione orientale di Velacruz.

La situazione è drammatica soprattutto a Huauchinango, nello Stato di Puebla. In sole 24 ore sulla città è caduta la pioggia registrata solitamente in un mese intero. Anche nello Stato di Veracruz l’uragano Earl ha causato molti danni. Gli abitanti hanno dovuto fronteggiare decine di frane, crolli e alluvioni. Una famiglia di 4 persone residente a Huayacocotla è morta travolta dal fango che ha distrutto l’abitazione non lasciandogli alcuna via di scampo. Diverse persone sono state travolte dall’acqua e dai detriti che hanno invaso le strade, altri abitanti sono rimasti sepolti nel crollo delle loro case.

Dopo Earl Messico attende l’uragano Javier

Le autorità locali hanno proceduto all’evacuazione di centinaia di persone, sgombrando soprattutto le zone residenziali lungo gli argini dei fiumi, aree più a rischio inondazioni. I meteorologi sono fiduciosi: nelle prossime ore la furia di Earl dovrebbe placarsi. La tempesta tropicale è infatti diretta verso le montagne centrali dove perderà gran parte della sua potenza.

Prima di abbattersi sul Messico l’uragano ha devastato anche l’Honduras e il Belize, causando ingenti danni a centinaia di abitazioni. Mentre le squadre di soccorso stanno ancora tamponando i danni dell’uragano Earl, cresce la preoccupazione delle autorità locali per l’arrivo di una nuova tempesta ribattezzata Javier. Il fenomeno si sta formando in queste ore al largo dell’Oceano Pacifico ed è diretto verso Nord. L’allerta è alta soprattutto nello Stato di Colima dove la tempesta si abbatterà all’apice della sua forza.