L’ex presidente degli Stati Uniti, il democratico Jimmy Carter, ha un cancro al fegato. Ad annunciarlo è stato proprio lui, il 39esimo presidente Usa che ha dichiarato: “Una recente operazione al fegato ha mostrato che ho un cancro che adesso si è espanso in altre parti del mio corpo”. La notizia è stata resa nota dal sito della sua Fondazione no profit “Carter Center”.

Carter, premio Nobel per la Pace nel 2002, ha affermato che ulteriori informazioni saranno disponibili la prossima settimana dopo altri controlli. Ma nella famiglia dell’ex presidente il cancro non è una malattia del tutto sconosciuta: il padre, così come la sorella e il fratello,morirono a causa di un cancro al pancreas. Carter, 90 anni, è stato il presidente degli Stati Uniti in carica dal 1977 al 1981. Una volta terminato il suo mandato alla Casa Bianca ha fondato ad Atlanta il Carter Center per promuovere temi sociali, dai diritti umani alla democrazia.

Subito dopo aver appreso la notizia l’attuale presidente americano Barack Obama ha chiamato Jimmy Carter augurandogli una ”pronta e completa guarigione” e aggiungendo che “l’America fa il tifo per te”. ”I nostri pensieri e le nostre preghiere sono per te e per la tua famiglia” ha proseguito Obama nella telefonata fatta a Carter che, una volta scoperta la diagnosi, ha deciso di sottoporsi ai trattamenti necessari presso l’Emory Healthcare di Atlanta, in Georgia.