Un’operazione coordinata di polizia e Fbi mette fine alla rivolta dei cowboy, che dallo scorso 2 gennaio occupavano un ufficio federale all’interno del Malheur National Wildlife Refuge. Finito in manette il leader della milizia Ammon Bundy, insieme ad altri sei membri del movimento di occupazione, tra cui il fratello Ryan. Durante il blitz, sfociato in sparatoria, un uomo ha perso la vita e un altro è rimasto ferito in maniera non grave.

Lo scontro a fuoco si è verificato lungo la Highway 395, a una cinquantina di chilometri a sud est di Burns, nella contea di Harney. All’origine del conflitto, che si protrae ormai da cenni, la disputa sul controllo di circa 80 mila ettari di terre. Le milizie sostengono da tempo che il Malheur National Wildlife Refuge debba essere chiuso e la terra restituita agli allevatori di bestiame. Il parco confina infatti con vari ranch in cui si alleva bestiame e i cowboy vorrebbero lasciarvi pascolare i loro animali, esattamente come avveniva prima che venisse istituita la riserva naturale. L’accusa al governo federale è dunque di vietare agli allevatori di cacciare e pascolare il proprio bestiame all’interno del parco e, più in generale, di opprimere la popolazione gestendo in modo scorretto i terreni agricoli sotto il suo controllo.

La protesta si è riaccesa alcune settimane fa, a seguito dell’arresto di due allevatori, Dwight Hammond (73 anni) e il figlio Steve (46), accusati di aver appiccato incendi nell’area protetta, sfociando nell’occupazione di un ufficio federale all’interno del parco. Capo carismatico della rivolta è Clive Bundy, un allevatore del Nevada, mentre in Oregon la protesta è stata guidata dai figli, tra cui Ammon Bundy, fondatori del gruppo chiamato Citizens for Constitutional Freedom.

Ancora non è chiara la dinamica della sparatoria che ha causato la morte di uno degli occupanti della Malheur National Wildlife Refuge di Burns; sembra tuttavia che al momento dello scontro a fuoco l’uomo fosse disarmato. Ora il timore è che la protesta possa degenerare nel sangue.