Tragedia sfiorata negli Usa, dove un convoglio di pendolari è deragliato a circa 50 chilometri a sud-ovest di San Francisco. L’ incidente ha coinvolto un treno della linea Altamont Corridoio Express, uscito dai binari nei pressi di Sunol, in California, sulla linea ferroviaria tra San Jose e Stockton. 214 le persone a bordo; quasi tutte rimaste illese: ad ora si contano solo 14 feriti, 4 dei quali in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita. A renderlo noto sono i vigili del fuoco dell’ Alameda County Fire Department, immediatamente intervenuti sul luogo del disastro e ancora impegnati nel recupero del convoglio che, dopo essere uscito dai binari, è finito nelle acque del fiume sottostante.

La compagnia ferroviaria ha reso noto che il deragliamento sarebbe stato provocato da un albero caduto sui binari. La ACE Trains, che gestisce la linea sulla quale è avvenuto l’ incidente, ha annunciato che il servizio verrà sospeso per l’ intera giornata di oggi. Un suo funzionario ha riferito alla CBS News che il deragliamento si è verificato intorno alle 7,00 (ora locale).

Tramite il loro account Twitter, i vigili del fuoco di Alameda stanno intanto tenendo gli utenti aggiornati in tempo reale sull’ evolversi dei lavori di recupero dei vagoni finiti nel fiume. Pubblicato anche un video che riprende i primi concitati momenti dopo l’ arrivo dei pompieri sul luogo del disastro.

Il vagone finito nel fiume è stato parzialmente sommerso dall’ acqua e l’ equipaggio ha dovuto combattere contro la corrente per portare fuori le persone intrappolate: “E’ un miracolo che nessuno sia morto nell’ incidente” ha dichiarato Ray Kelly, sceriffo della contea, spiegando come al momento dell’ incidente fosse in corso un violento acquazzone, che con tutta probabilità deve aver causato la caduta dell’ albero sui binari.

Miracolosamente rimasti illesi, i macchinisti sono stati trasportati in ospedale dopo aver ricevuto i primi soccorsi da un gruppo di paramedici.