Il mondo occidentale potrebbe utilizzare il WC nel modo sbagliato. È quanto da tempo sostengono alcuni medici, convinti che la posizione assunta sul sanitario non sia la più efficace per espellere le feci, così come anche un nuovo libro che sta facendo incetta di condivisioni sui social network. Si chiama “Charming Bowels” ed è stato scritto da Giulia Enders, per suggerire delle pose più naturali in un momento tanto privato.

A quanto sembra, per espletare le proprie funzioni fisiologiche sarebbe più ideale una posizione accovacciata, con i piedi lievemente sollevati dal livello del pavimento, affinché le ginocchia siano in una posizione più alta. In questo modo, la defecazione risulterebbe più semplice, per un migliore allineamento della parte finale del colon. «Se ci accovacciamo, le feci escono in modo più naturale, senza alcuna pressione sul corpo», spiega l’autrice. E prosegue: «1.2 miliardi di persone al mondo si accovacciano e hanno un’incidenza praticamente nulla di diverticolite o minori problemi di emorroidi». Per raggiungere la posa ideale, potrebbe essere sufficiente sollevare i piedi sulle punte oppure utilizzare un supporto, come un paio di guide telefoniche, a cui appoggiarsi.

Fonte: Metro