A causa di una valanga che si è verificata in Alta Savoia, nel settore fuoripista di Tovière (Tignes), quattro sciatori sono morti e tre sono ancora dispersi. L’incidente, verificatosi a oltre duemila metri d’altitudine, ha coinvolto in tutto nove persone, ossia una guida alpina e otto sciatori. Due persone sarebbero riuscite a salvarsi dalla valanga: una sarebbe attualmente ricoverata in rianimazione, l’altra sarebbe stata estratta viva dalla neve.

Al momento le informazioni su quanto accaduto nella stazione sciistica della Savoia francese sono frammentarie: le persone ancora sotto la neve potrebbero essere cinque e non dovrebbero esserci, purtroppo, molte possibilità di ritrovarle ancora in vita. L’avrebbero comunicato la Compagnie républicaine de sécurité. Di sicuro, però, sono almeno tre i disperi ancora da recuperare: dei soccorsi si stanno occupando le compagni di Courchevel e Modane.

In base alle primissime ricostruzioni, la valanga in Alta Savoia si sarebbe verificata attorno alle ore 10:35 di stamane: la massa enorme di neve – circa quattrocento metri – sarebbe precipitata sull’area fuori pista di Tovière a causa del passaggio di un gruppo di sciatori. L’allarme è poi stato lanciato dagli operatori della stazione sciistica, che avrebbero visto la valanga e avrebbero immediatamente allertato i soccorsi.