“Vasco Rossi lascia la clinica Villalba e torna a casa, dove continuerà la terapia prescritta e necessaria”.

Così Tania Sachs fa sapere attraverso la fanpage di Facebook di Vasco Rossi che il rocker sta bene ed è volontariamente uscito dalla clinica.

A questo proposito specifica inoltre che “come sempre disponibile e attento a preservare la privacy dei pazienti in cura, il direttore sanitario di Villalba, dott. Paolo Guelfi nel suo comunicato informa che: “Era stato ricoverato il giorno 12/9/2012 allorché si erano resi necessari accertamenti clinici di varia natura: l’équipe di specialisti che ha seguito il paziente, guidata dal dottor Paolo Guelfi, ha rilevato la necessità di impostare e praticare per tutto il periodo della degenza una intensa terapia in grado di fronteggiare una complessa situazione clinica. Su espressa decisione del paziente, la terapia da oggi verrà proseguita al suo domicilio”.

I fans del rocker sono tutti preoccupati per le sue condizioni, soprattutto considerando che in merito al suo ricovero a Villalba si era parlato di controllo di routine, quando invece, sembrerebbe essere diventato necessario a causa di un peggioramento di salute di Vasco.

Quanto alle voci che volevano Vasco Rossi addirittura deceduto, la Sachs scrive che “leggere o sentirti dire che sei morto è la migliore prova della propria esistenza in vita”.