Attimi di tensione nel pomeriggio di ieri in Vaticano: il servizio di sicurezza a guardia della basilica di San Pietro è stato infatti messo a dura prova quando un uomo nudo ha fatto irruzione nella chiesa.

Spogliatosi, il misterioso personaggio si è aggirato per le navate di San Pietro tra lo sconcerto di ecclesiastici, turisti e fedeli e un po’ di paura dovuta al rischio attentati: nella foto che sta circolando in queste ore lo si può vedere con indosso solo un paio di scarpe e uno zaino in spalla.

Chiaramente il protagonista di questo curioso contrattempo vaticano è stato fermato dopo pochi istanti dai gendarmi, non prima di essere riuscito a gridare delle preghiere.

La prima ricostruzione dei fatti ha stabilito che l’uomo è entrato normalmente a San Pietro, ovvero con tutti vestiti, oltrepassando senza problemi tutti i controlli di sicurezza.

Una volta nelle mani dei gendarmi e dopo essere stato portato all’Ospedale Santo Spirito, dove è ospite del settore psichiatrico, l’uomo è stato identificato: si tratta di un cittadino italo-brasiliano di nome Luis Carlos Cherubino, di 44 anni d’età.

Ritenuto inizialmente un clochard, dalle prime informazioni disponibili Cherubino pare invece essere un infermiere arrivato da San Paolo e da pochi giorni a Roma. Ancora ignoto il movente delle sue azioni, sempre che non si debba attribuirle a un attacco di follia.