Siete mai stati in vacanza nella bellissima isola di Ibiza? E’ una delle mete più gettonate dai turisti ma anche dagli italiani in cerca di divertimento (anche solo per una settimana). Ibiza, in estate, si trasforma in una località colma di opportunità lavorative visto che da lì passano – e alloggiano – migliaia di persone disposte a spendere qualsiasi cifra. In vacanza tutto è permesso. Perché allora non sperimentare un nuovo prodotto da vendere nell’isola più glamour delle Baleari? Da qui è la nata l’idea di un 42enne italiano, Gianluca, che da 12 anni vive ad Ibiza. Prima faceva il gelataio, adesso…

Gianluca vive ad Ibiza da 12 anni

Sembra una storia surreale e, invece, è realtà. Gianluca vende lattine con “aria di Ibiza”. Nessuna invenzione da Premio Oscar ma una semplice idea, forse una genialata, che pare stia riscuotendo grande successo ad Ibiza. Basta prendere una lattina, sigillarla, e venderla come “aria di Ibiza”. Così il gioco è fatto. Nessuna utilità, nessuna specialità. Tutti, però, sentono l’esigenza di tornare a casa con un ricordo della bellissima Ibiza, e cosa c’è di meglio di una lattina con l’aria dell’isola più bella delle Baleari?

La lattina con “aria di Ibiza”

Gianluca, a Torino, faceva il gelataio. Nelle Baleari, invece, vende lattine con “aria di Ibiza”: zero grammi e 100% di aria pura. Senza additivi, senza glutine e soprattutto prodotta in Spagna. Il costo delle lattine “rivoluzionarie” oscilla tra i 3,90 euro e i 5,90 euro. Hanno già riscosso un grande successo e non si esclude che a breve possano essere vendute persino su internet. “C’è gente a cui piace l’idea, altri che pensano sia una sciocchezza” ha detto il gelataio torinese a El Mundo.

Guai ad aprire la lattina, altrimenti l’aria esce fuori e il prodotto “made in Spain” perde la sua essenza. L’aria deve rimanere “intrappolata” nella lattina “aria di Ibiza” creata ad hoc dall’ex gelataio torinese, Gianluca. “Chi apre la lattina non ha capito niente” precisa subito l’imprenditore dalle mille idee.