Con l’estate e la riapertura delle spiagge aumenta il numero di venditori ambulanti che passeggiano sul bagnasciuga per vendere oggetti vari ed eventuali di dubbia provenienza. E’ accaduto ieri che nei pressi della spiaggia libera di Motrone, a Marina di Piestrasanta, in Versilia, alcuni di questi siano stati cacciati in malo modo dalla Guardia Costiera presentatasi sul bagnasciuga con tanto di manganelli, quasi a volerli minacciare qualora non si fossero allontanati definitivamente.

Un metodo che ha scatenato la reazione di alcuni bagnanti che hanno ripreso la scena con un telefonino e che sono insorti a difesa dei venditori per i modi non esattamente gentili con i quali sono stati trattati. Nel video amatoriale che circola in rete e che vi proponiamo qui sotto si nota chiaramente uno dei pubblici ufficiali avvicinarsi con in mano un bastone bianco ad un ambulante e la reazione spaventata di una donna che ha chiesto all’uomo di desistere dall’agitare il manganello preoccupata anche dell’eventuale reazione dei bambini presenti.

Nell’operazione la Capitaneria di Porto ha sequestrato oltre 2.500 pezzi contraffatti, per un valore di circa 35mila euro.

photo credit: Ylbert Durishti via photopin cc