Manca ormai poco alle 69 esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica che arriverà a Venezia dal 29 agosto all’8 settembre e si susseguono le notizie riguardanti le novità che si preparano a sorprenderci.

Quest’anno, per la prima volta nella storia del festival, verranno proiettati 10 lungometraggi e 13 corti per la sezione Orizzonti che saranno disponibili in tutto il mondo per tutti gli spettatori grazie allo streaming che sarà in contemporanea con le proiezioni degli stessi film in occasione della rassegna.

Si tratta di una diretta importante che, spiegano gli stessi organizzatori della Mostra di Venezia, “vuole rendere ancora più efficace l’azione promozionale della Biennale a sostegno dei nuovi film e, in particolare, dei giovani autori, sfruttando le possibilità offerte dalla moderne tecnologie di rete. Orizzonti presenta film d’esordio e lungometraggi dai margini, ma anche opere che si misurano con i generi e la produzione corrente, con intenti d’innovazione e di originalità creativa”.

In effetti si tratta davvero di una grande opportunità per tutti i registi e gli attori che hanno preso parte alle 23 pellicole che potranno usufruire di questa novità.