Ennesimo episodio di razzismo, ennesimo video che fa scalpore in rete. “Non ci devi venire qui, ti devo chiedere scusa? Tu qui non ci devi stare a prescindere” dice un poliziotto ad un giovane migrante alla stazione ferroviaria di Ventimiglia. Non è ancora chiaro per quale motivo l’agente abbia deciso di cacciarlo, se ci fosse stata una discussione o se il giovane fosse sprovvisto di biglietto. Comportamento, quello del poliziotto, che comunque non trova alcuna giustificazione visto che ha rivolto frasi offensive nei confronti del migrante che non ha né reagito fisicamente né risposto male all’uomo in divisa.

Migrante insultato dall’agente: “Torna in Burundi”

“Devi uscire fuori. Non me ne fotte niente, esci fuori, esci fuori” tuona il poliziotto nel video che ha fatto il giro della rete e che, adesso, potrebbe costare caro all’agente protagonista del fatto. Poi i toni si fanno più duri ed offensivi: “Vai al tuo paese, vai in Africa, torna nel Burundi. E ora fuori dalle palle” continua l’agente sotto gli occhi di altri colleghi, anche militari, che però non sono intervenuti.

Il migrante si trovava alla stazione di Ventimiglia

Un episodio, quello registrato a Ventimiglia, che avviene a pochi giorno dal video razzista di un agente della Stradale che ha ripreso un migrante in bici in autostrada arrivando ad insultare persino la Presidente della Camera Laura Boldrini.