Questa mattina verso le 4 si è verificata una violenta esplosione nei dintorni di Verona, presso il Lungadige Galtarossa, all’interno di uno dei forni delle acciaierie del gruppo Pittini.

Coinvolti quattro operai, che sono rimasti feriti e soccorsi da un’automedica e da quattro ambulanze. Sul posto anche i carabinieri e i vigili del fuoco.

I due feriti più gravi sono stati portati all’ospedale di Borgo Trento, mentre al policlinico di Borgo Roma sono finiti i due uomini le cui condizioni sembravano essere meno preoccupanti. Fortunatamente nessuno si troverebbe in pericolo di vita.

Dalle prime indagini risulta che l’incidente potrebbe essere stato causato dalla perdita d’acqua di una tubazione: il liquido sarebbe infatti entrato a contatto con il materiale bollente presente in uno dei forni, provocando così l’esplosione. A colpire gli operati il vapore e i frammenti di acciaio presenti.

Negli ultimi due mesi questo sarebbe il terzo incidente avvenuto nello stabilimento del gruppo Pittini, rilevato dal gruppo Rivo, e in precedenza ex Galtarossa.