Anthony Vaccarello è stato scelto come designer della prossima capsule collection di ready-to-wear e accessori Versus Versace. La maison si avvicina sempre più al mondo digital, con una strategia che mira ad accontentare una richiesta che vuole collezioni seasonless e capsule con disponibilità online immediate.

Per fare questo, Versace sceglie un volto giovane: Anthony Vaccarello ha infatti solo 31 anni, ma possiede già un proprio marchio, con sede a Parigi, e un anno fa si è fatto conoscere come uno dei talenti più promettenti nel mondo della moda, vincendo il prestigioso ANDAM Award.

Le collezioni di Anthony sono femminili, sensuali e audaci (a volte anche fin troppo), e i suoi abiti sono riconoscibili per asimmetrie, scollature e spacchi vertiginosi: scegliere un suo abito equivale a dimostrare di possedere una forte sicurezza, ma soprattutto tanta voglia di apparire. Sono queste le caratteristiche che hanno fatto sì che Donatella Versace scegliesse proprio lui per questa collaborazione. Curiosi?

Seguite Laura Manfredi anche sul suo blog Rock’n’Mode