Si dice che la fortuna sia cieca, ma un recente caso virale dimostra come sia anche recidiva. Un fortunatissimo giocatore statunitense, infatti, ha vinto per ben due volte consecutive cifre record alla lotteria, tramite l’analogo d’Oltreoceano del nostro “Gratta e Vinci”.

Bruce Magistro, un operaio edile di 48 anni, ha di recente comprato il suo secondo biglietto vincente della lotteria, dopo aver vinto nel 2011 la cifra ragguardevole di ben 1 milione di dollari in contanti. «Il primo a cui l’ho detto è stato mio figlio – ha spiegato l’uomo – era nella doccia e gli ho riferito: ‘Te l’avevo detto che papà avrebbe vinto un’altra volta’». L’uomo ha deciso, anziché incassare la somma in una sola soluzione, di ricevere pagamenti di 1.000 dollari alla settimana per i prossimi anni. Una scelta analoga alla precedente del 2011, quando il fortunato operaio ha optato per pagamenti di 33.000 dollari l’anno fino a esaurimento del montepremi. Una vincita, la prima, che si è rivelata oltretutto provvidenziale: il giocatore, infatti, ha usato gran parte dei fondi per i trattamenti medici necessari per la moglie malata, con cui ha trascorso altri tre anni della sua esistenza. Nel frattempo, però, il quarantottenne non demorde: «Spero di vincere una terza volta», ha sottolineato ai media statunitensi.

Fonte: UPI