Ancora un caso di violenza sulle donne in India. Nello Stato del Kerala, nel sud del subcontinente, una donna in età avanzata, 84 anni, è morta dopo essere stata violentata in casa propria, nella località di Trivandrum.

Il decesso è avvenuto il 2 maggio in ospedale. Alcuni vicini di casa non l’avevano vista durante la giornata e hanno avvertito i soccorsi. L’anziana è stata trovata sul letto in stato d’incoscienza. Trasferita al Medical College Hospital, è morta poche ore dopo. L’agenzia di stampa locale Pti riporta che fonti mediche hanno confermato che la donna ha subìto una violenza sessuale.

Nel 2012 in India (foto by InfoPhoto), nella sola capitale Nuova Dehli sono stati registrati 600 casi di stupro. Le statistiche ufficiali del 2011, sull’intero territorio nazionale, dicono che sono stati commessi 24.206 reati sessuali. Nel 1971 erano 2.487. Accade di frequente che le violenze sessuali vengano commesse in gruppo. Inoltre ogni anno nell’intera nazione vengono abortiti circa 500.000 feti femminili.