Nuovo episodio di violenza sessuale. Questa volta la vittima sarebbe una donna italiana di 39 anni, aggredita domenica pomeriggio da due uomini che hanno tentato di stuprarla sulla spiaggia di Kashid Beach, nei pressi di Mumbai, dove si era recata per una passeggiata.

“Ha attirato l’attenzione di due uomini, uno sui 25 anni e un altro su 16 o 17 anni, che l’hanno seguita” ha dichiarato il console generale di Mumbai, Ugo Ciarlatani, “poi uno dei due le ha messo le mani addosso e, dopo averla gettata a terra, ha tentato di strapparle i vestiti”. La donna è riuscita a divincolarsi e ha iniziato a gridare attirando l’attenzione di una coppia di turisti spagnoli che, intervenendo prontamente, hanno fatto fuggire gli assalitori. La donna, che ha preferito mantenere l’anonimato, non ha riportato ferite. Dopo essere tornata a Mumbai, l’italiana ha informato il Consolato Generale dell’accaduto, presentando una denuncia per aggressione sessuale presso il commissariato di Gamdevi.

“Abbiamo ricevuto un’assistenza completa da parte  degli agenti - ha aggiunto il console generale - e in particolare del capo della polizia di Mumbai, Rakesh Maria, che ha trattato il caso con massima priorità”. Grazie alle descrizioni fornite dalla 39enne, gli agenti di polizia potrebbero riuscire a identificare almeno uno dei due aggressori.

Foto by InfoPhoto