Fare scandalo paga? Nel 2014 si.

Emily Ratajkowki, Miley Cyrus e Kim Kardashian. I nomi più cercati e cliccati sul web. Tre donne bellissime, che hanno in comune la loro indiscussa bravura a far parlare di loro con modi tutt’altro che ortodossi. Ciò che le distingue invece è il loro stile. Difficile però da etichettare, e quasi impossibile prenderne esempio.

La prima Emily Ratajkowski, potrei definirla una pin up per eccellenza. Fisico scolpito, curve mozzafiato. Diventata molto popolare dopo il video-tormentone di Robin Thicke, hot all’ennesima potenza, dove la modella mette in mostra il suo invidiabile decoltè. Ho fatto una ricerca per capire il suo stile, ma non è stato semplice in quanto nella maggior parte degli scatti in circolo sul web è praticamente nuda (clicca qui per vedere le foto dello shooting con Terry Richardson).
Nelle rare foto in cui indossa qualcosa si può notare un abbigliamento molto easy, per niente ricercato, capelli un po’ spettinati, viso acqua e sapone.

Per quanto riguarda Miley Cyrus, se parlassi di tutti i colpi di testa della cantante potrei scrivere un’epopea. Quindi ricordiamo solo l’ultimo suo video della canzone “Adore you” (clicca qui per vedere la clip), in cui si struscia da sola sulle lenzuola, nel video del brano precedente leccava martelli, ora lecca cuscini e indossa un completo intimo che farebbe impallidire tutte le amanti delle collezioni firmate Victoria’s Secret. Assolutamente out! Ha il suo stile discutibile, ma è sicuramente studiato in ogni dettaglio.
Si è presentata in molto eventi importanti in mutande quindi diciamo che di Miley, salvo solo il taglio di capelli. Il resto è qualcosa di già visto e rivisto da Madonna a Lady Gaga.

Kim Kardashian è anche lei modella, cantante e attrice. Una notizia fresca fresca è il suo autoscatto, forse ritoccato (a parer di tanti) del suo lato B molto generoso. L’autoscatto ha fatto il giro di tutti i social network ottenendo milioni di visualizzazioni.
A differenza delle altre due i capi solitamente indossati da Kim sono di buon gusto. Abiti dal taglio molto classico, colori neutri, un trucco occhi spesso sui toni dell’ambrato, colori caldi che esaltano la sua carnagione olivastra. Capelli lunghi mossi o raccolti in un acconciatura, comunque sempre perfetti (foto by InfoPhoto).

Una lotta tra titani a colpi di gossip, provocazioni e scandali. Nessuna di loro è a mio parere un’icona di stile, e questo è un peccato. Una volta era la gonna che svolazzava al vento di Marilyn Monroe a fare scalpore, adesso più ti avvicini al trash più fai notizia.
La mia domanda è: Dove andremo a finire?
Se ai prossimi MTV Music Awards Miley Cyrus si presentasse vestita da suora o da uomo con i baffi non mi sorprenderei.
Non ci resta che aspettare.

Ecco gli outfit più belli di Kim Kardashian, Emily Ratajkowski e Miley Cyrus: