Si intitola ‘Viva l’Italia’ ed è il nuovo film di Massimiliano Bruno, regista di ‘Nessuno mi può giudicare’, attore in ‘Boris’, e sceneggiatore di ‘Femmine contro Maschi’, ‘Baciato dalla fortuna’, ‘Notte prima degli esami’ e ‘Buongiorno Papà’, scritto con Edoardo Falcone ed in uscita il prossimo 25 ottobre.

La trama del film è semplice.

Ci si immagina cosa potrebbe accadere se un politico dovesse mai decidere di dire tutta la verità.

Il protagonista della vicenda è Michele Spagnolo, politico e padre di Riccardo, medico socialmente impegnato, Susanna, attrice, senza talento, di fiction, e Valerio, il classico figlio incapace che vive sulle spalle del padre.

Corrotto e attento solo ai suoi interessi, Spagnolo viene colpito da un malore che gli comporta un’apoplessia alla parte di cervello che controlla i freni inibitori.

Il politico finirà così per dire tutto ciò che gli viene in mente e comportarsi senza preoccuparsi delle conseguenza.

Attori in questa pellicola sono Michele Placido, Raoul Bova, Rocco Papaleo, Ambra Angiolini, Alessandro Gassman, Edoardo Leo, Maurizio Mattioli e Sarah Felberbaum.